Associazione E'-vViva la Mamma
Cast Artistico 2017

1° Premio

"Solo presenza"

di
Franco Fiorini
Veroli (FR)

Franco Fiorini

Motivazione
Testo motivazione

 

Solo presenza

Bimba ignara, giocavi a far la mamma
a stracci di bambole inventate
mentre un primo novecento di tragica follia
faceva l’alpe rossa di sangue innocente.

Quasi rugiada al sole del mattino
la bella età svaniva e bimba ancora,
o poco più, mamma fosti e padre
ai figli di tua madre (ma non fu gioco).

Ti vide sposa e madre vera
l’ariano in fuga dall’ultima chimera. 1
Ancora sangue per la Dea Ragione.
Ma quelle quattro bocche sul portone
chiedevan pane con un fil di voce.
La guerra era finita:
restava aperta quella per la vita.

Le mani indolenzite a sbattere gramigne
all’acqua generosa del torrente
o a zappar le vigne
al caldo appena arato delle zolle.

Com’era atteso, a sera, il tuo ritorno!

Sulla testa bruna, a farti bella,
il rame della conca fatto fuoco
al tramonto acceso delle tue colline,
rosse come il fiore della lupinella
ai tuoi piedi scalzi di donna ciociara.

Le bocche da sfamare eran le stesse
(poi che il maltolto ti fu restituito)
e un cucciolo d’uomo infreddolito
rubava il nome al tuo angelo perduto. 2

Ora che pure le tue guerre son finite
e il passo non ricorda più l’antico,
solo presenza chiedo alla tua vita
madre per sempre a un cucciolo cresciuto.

Note:
1. Il soldato tedesco in ritirata.
2. Nascevo io e prendevo il nome della mia sorellina, morta a soli sei anni, appena due anni prima.