Sergio Carrubba

Sergio Carrubba

 

Il Maestro Sergio Carrubba, nato a Modica (RG) nel 1960, parallelamente agli studi classici ha seguito quelli musicali diplomandosi brillantemente in pianoforte sotto la guida della Prof.essa Ausilia Pluchino Savarino presso il Liceo musicale “V.Bellini “di Catania nel 1981. Ha poi intrapreso gli studi di composizione con il M°. Angela Giuffrida diplomandosi con ottimi voti in Musica corale e Direzione di coro nel 1986 presso il Conservatorio “V.Bellini” di Palermo. Ha seguito corsi di perfezionamento pianistico con diversi Maestri di chiara fama e corsi di direzione d’orchestra. Come pianista, oltre a vincere alcuni concorsi nazionali, ha formato diversi “duo” (clarinetto e pianoforte, violino e pianoforte, duo pianistico, flauto e pianoforte) con i quali ha tenuto concerti per le maggiori associazioni musicali italiane (AGIMUS, GMI, AMICI DELLA MUSICA) nonché per diversi enti pubblici ottenendo sempre consensi di pubblico e di critica.

Dal 1999 si è dedicato alla musica lirica ed ha accompagnato diversi artisti di chiara fama tra cui Katia Ricciarelli, Giuseppe Veneziano, Annamaria Ferroni, Takako Yoshida, Charlotte Beuckers, Giuseppe Baglieri, Claudia Perrone, Silvia Cerri (con la quale ha realizzato splendidi concerti di musica vocale da camera), Adriana Iozzia, ecc... Particolarmente importanti sono stati i concerti tenuti a Malta presso il Teatro di Stato “Manuel” e per il Presidente della Repubblica di Malta (concerto privato) nel 2006 dove, oltre ad accompagnare il soprano Natalia Margarit e il tenore Giuseppe Veneziano, ha presentato alcune sue composizioni che hanno riscosso grande successo.

Come direttore di coro ha diretto dal 1996 al 2006 il coro “Josquin Desprez” con il quale ha realizzato diversi concerti proponendo all’ascolto messe di Palestrina (Missa brevis, ecc…) e brani tratti dal repertorio polifonico del 1500. Come direttore d’orchestra ha esordito nel 1996 dirigendo l’Oratorio di Pasqua di J.S. Bach per soli coro e orchestra. Ha poi diretto la Missa Brevis di J. Haydn, la Missa Brevis di W.A. Mozart (sempre per soli, coro e orchestra), lo Stabat Mater di G.B. Pergolesi e altra musica sia sacra che profana sia per coro e orchestra che per sola orchestra. Come compositore, è iscritto alla SIAE dal 1977 ed è attivo in diversi campi, dalla musica leggera (ha inciso nel 1981 un 45 giri per la SEA musica e nel 1988 un LP per la CIMINIERA RECORDS) alla musica teatrale per diverse compagnie (musiche di scena per “Uno sguardo dal ponte“ di A. Miller, “Il mandato” di N. Erdmann, “Il berretto a sonagli” di L. Pirandello, ecc…) alla musica da film (“Le cose che parlano” lungometraggio e “Toccattè” cortometraggio, entrambi della regista esordiente Tiziana Bosco per ZELIG.srl) alla musica d’avanguardia (“Requiem atomico”, Catania1984, per piccola orchestra, voce recitante, coro e movimenti coreografici, Mithicus per clarinetto e pianoforte, “Ditirambo” per orchestra di clarinetti, ”Capriccio” per flauto dolce e pianoforte, ecc…) alla musica seria per orchestra (“Il ratto di Persefone” quadro sinfonico).

Tra gli altri lavori si ricordano il Requiem “Ex aqua vita” per soli, coro e orchestra, composto nel 2002 per il centenario dell’alluvione di Modica su commissione del Comune, del quale è stato prodotto un dvd dalla Provincia Regionale di Ragusa; le musiche originali per uno spettacolo sul “Gattopardo” del principe Lanza Tomasi, realizzato a Santa Margherita Belice e nei luoghi gattopardiani su invito del Presidente dell’omonimo Parco letterario (2004); le musiche di scena (che comprendono la messa in musica delle poesie “Ed è subito sera “ ed “Oboe sommerso”) per uno spettacolo su Salvatore Quasimodo, realizzato nel centenario della nascita dall’attore Aldo Reggiani (2001) su commissione della Provincia Regionale di Ragusa; l’”Elegia” per violino e pianoforte, composta in onore del filosofo Carmelo Ottaviano nell’occasione dei festeggiamenti per il centenario della nascita su commissione del comitato organizzatore. Come arrangiatore collabora con l’orchestra “Pop players ensamble” formata da Maestri dell’orchestra del Teatro Massimo di Catania per la quale ha arrangiato dei brani di L.Tenco, oltre a brani di propria composizione appositamente richiesti.

Dal 1998 è direttore generale della casa discografica A.J. Music per la quale ha inoltre prodotto due CD di musica lirica con il tenore Giuseppe Baglieri e il soprano Tatiana Khorra. Collabora inoltre con l’emittente televisiva VIDEO MEDITERRANEO SAT per la quale ha realizzato diverse trasmissioni tra le quali il programma “Notorius” messo in onda nel 2006 su SKY canale 804. Spesso è chiamato a far parte di giurie di concorsi nazionali ed internazionali (Valle del barocco, Ibla gran prize, Indipendenti, ecc…). La sua attività artistica è stata più volte premiata e tra i riconoscimenti si ricordano il Premio”Randone” nel 2004, il premio “Città di Ragusa” nel 1999, il premio “Città di Modica” nel 2006 il premio “Solidarietà ed amicizia” nel 2005, il premio “Casa Giara” nel 2003.