Associazione E'-vViva la Mamma

3° Premio ex aequo

"A carizza ri na Mamma"

di
Rosario Calabrese
Modica (RG)

Rosario Calabrese

Motivazione
La padronanza del dialetto permette al poeta di donarci distici ritmati dalle carezze "miracolose" della madre, intrise di siculo incanto

 

A carizza ri na Mamma

Nun c'è nenti c'assumigghia
a nà carizza ri na mamma.

Nun c'è cristianu nta stu munnu
ca la pò fabbricari.

Idda nasci ri li manu
ri la fimmina ciù prizziusa.

E còmu tocca a sa criatura
sulu idda u sapi fari.

Forsi è chistu, signuri miei,
u vero miraculu ra Natura. 

La carezza di una Mamma

Non c'è niente che assomiglia
alla carezza di una mama.

Non c'è persona a questo mondo
che può fabbricarla.

Essa nasce dalle mani
della donna più prezioza.

E come tocca la sua creatura
solo lei sa farlo.

Forse è questo, signori miei,
il vero miracolo della natura.