Associazione E'-vViva la Mamma

3° Premio

"Quattru scarabbocchi"

di
Nella Urciullo
Cariati Marina (CS)

Nella Urciullo

Motivazione
"Quattro scarabocchi" di domestico idioma illuminano il sentiero degli anni, sul quale la tempesta emotiva del ricordo trova il suo commosso epilogo e, rimuovendo le pieghe della carta e del tempo, ridona voce e cuore al canto dell 'amore materno.

 

Quattru scarabbocchi

Scartabbillannu nnà 'na libbraria
di scartafazzi china e camuliata,
asciai 'na carta tutta gnutticata;
taliati, ... dissi iu (di mia a mia .. ) .....
ammenzu ò libbru i Danti Alighieri
nentidimenu 'i cinquant'anni arreri,
'a trovu cca 'a prima puisia

Nnò sentieru de' me anni,
sulu tu si amica ranni;
sempli a ttia, cu gran disìu
veni e dici u cori miu,
sia ca sunu tristi o lieti,
i cchiù ggranni so segreti.
Sulu tu, nnè jorni tristi,
u duluri miu 'ntindisti...

Nno sentieru de' me anni,
Mamma, tu si amica ranni

Puisia... dicemu ca su' rimi
senza gran chì 'i valuri littirariu,
ma l'affettivu è fora 'i l'urdinariu
ca, doppu l'abbiccì, anu statu i primi.

'A puisia ca è tutta dedicata
p'amurusanza, mamma, versu 'i tia,
bona sarbata ca nun si 'ncripìa
ora, sacciu ca è ddà agnutticata.

E, se nnè ' versi nun c'è sintimentu
e mancanti su', macari, di valìa,
mamma, chi vuoi di mia...
nunn'haiu talentu

Spissu mi lèggiu i quattru scarabbocchi
e arreri 'i sarbu dintra a libbraria,
riuordi 'i carusanza su' pi mmia
e, vota pi vota, m'allucentunu l'occhi.

Quattro scarabbocchi

Scartabellando in una libreria
di vecchi libri piena, e tarlata,
trovai (senza volerlo) una carta ben piegata
guarda .... , guarda, dissi,tra me e me ....
in mezzo al libro di Dante Alighieri,
nientemeno di cinquant'anni fa
la trovo qua la prima poesia!

Lungo il corso della mia vita,
solo tu sei amica "grande"!
Sempre a te, con gran desìo
viene a dirti il cuore mio,
sia che sono tristi o lieti
i più grandi suoi segreti.
Solo tu, nei giomi tristi,
il dolore mio hai capito ....

Lungo il corso della mia vita,
mamma, tu sei amica grande!

Poesia ..... !. Diciamo che son rime
senza nessun valore letterario,
ma, l'affettivo è fuor dall'ordinario
perché, dopo aver imparato l'alfabeto,
sono state le prime. (cose scritte)

La poesia che è interamente dedicata,
per amorevolezza, mamma, verso di te
ben conservata , affinché non si sciupi
ora so che è là ben piegata

E se nei versi non c'è sentimento
e sono pure manchevoli di valore
mamma, purtroppo, non ho talento!

Spesso me li leggo i "quattro scarabocchi
e di nuovo li conservo in libreria, ....
Ricordi d'infanzia sono per me ...
e tutte le volte ho i lucciconi agli occhi.